Il Calendario Maya di Venere

Segnalibri e sharingDi Anna Ruggirello , pubblicato il 22 Giugno 2012, 17.08
In : Articoli
L’orbita di venere disegna nel cielo un cerchio quasi perfetto. E’ simile alla Terra per dimensioni e forse un tempo era ricco di acqua. Ruota senza fretta sul suo asse e possiede un campo magnetico debole, al contrario di quanto la scienza aveva ipotizzato data la sua vicinanza al sole. Inoltre le linee del suo campo magnetico si muovono da est verso ovest, senza nessuna componente verticale. Questo pone nuove sfide..non siamo in presenza di un nucleo solido polarizzato.

“Venere ha mantenuto le promesse ed il suo transito tra la Terra e il Sole ha offerto uno spettacolo unico, che si ripeterà soltanto fra 105 anni, nel 2117”.
Sappiamo che i Maya avevano attribuito un preciso significato al suo calendario legato al Lungo Computo. Il ciclo di Venere chiude un grande ciclo e grazie alla loro matematica binaria sappiamo con quanta grande precisione il prossimo solstizio invernale porterà a compimento.
Venere, celebrata da sempre in tutta l’antica Europa come la dea dell’Amore, della Fecondità, della Bellezza, della Legge della Vita.Venere definisce la qualità intima de Se e guida verso la sua realizzazione. Il senso del proprio valore che si manifesta attraverso l’agire.

Ed ora l’eclissi del quattro giugno ’12 ha segnato con la sua energia la congiunzione fra Venere che si muove con moto retrogrado ed il Sole. Cosa sta cambiando nel sistema di valori dell’umanità? La crisi economico/sociale costringe ad interrogarci sul significato della parola “sviluppo”.

Rivedere il meccanismo che permette speculazioni sul filo dell’economia virtuale. Titoli di stato sotto osservazione spingono ad una sola riflessione: il Valore di uno stato. Il Valore è il tema. Cosa ha valore per me, per la gente comune, per l’umanità intera che vive questo passaggio.
Venere in questi ultimi otto anni impiegati a concludere l’anello attorno al sole ha sottolineato l’aspetto legato al benessere, al denaro, al valore del denaro stesso; e con la congiunzione superiore al Sole potrebbe porre l’accento sulla “sostenibilità” dell’Avere, in funzione della qualità della vita.
Entrambe le congiunzioni (inferiore ’04 e superiore ’12) sono accadute durante la retrogradazione di Venere. Da un punto di vista simbolico è come se l’energia venusiana “fissasse” una nuova consapevolezza nell’unirsi alla potente forza solare; Venere nel suo tornare indietro cerca e riprende un cammino già percorso, recuperando, ri-vivendo e reinterpretando Visioni e Soluzioni. Accompagnandoci nel viaggio di recupero di valori, personali, affettivi e economici. Rimettendo in discussione il sistema stesso di valori che indirizza la nostra vita.
Non è stata una semplice congiunzione sole/venere ma il ciclo di venere a cui i maya avevano dedicato una grandissima importanza, tale da legarla Lungo Computo, quello che definirà e chiuderà al prossimo solstizio d’inverno un'era.

Ne abbiamo parlato a proposito degli eventi che hanno segnato il pianeta alla fine dell'800. Ma questa volta è più significativo e non solo per la profezia maya, ma anche perché si somma alla grande croce a T di questi ultimi due anni tra i giganti lenti Saturno/Urano/Plutone/Giove. Pianeti che hanno segnato passaggi profondi non solo politicamente ma anche socialmente e spiritualmente per il pianeta, vedi la rivoluzione francese e la proclamazione d'indipendenza degli Stati Uniti. Urano porta un esplosivo di rinascita e non mancherà di mostrarlo..magari proprio durante questa calda estate quando con la lunazione del cancro anche marte farà parte della croce a T mettendosi in quadrato con Plutone e in opposizione a Urano, allora il principio della legalità e della sovranità degli stati tornerà in primo piano..e poi Saturno in bilancia è in esaltazione..Giustizia e Legalità!

Tempo di revisione per l’Europa e per la moneta unica , per l’Occidente e i valori che ha imposto all’economia del pianeta. Secondo il Lungo Computo quest’ultimo anello di Venere chiuderà un grande ciclo per tutta l’umanità. Il cambiamento sta già avvenendo e ci auguriamo non abbia un costo altissimo di vite.

Ultimo aggiornamento: 24 Giugno 2012, 14.06, di Anna Ruggirello

Commenta
Lunedì 18 Novembre 2019