Uno sguardo sull'anno che verrà...il 2014!

Segnalibri e sharingDi Anna Ruggirello , pubblicato il 16 Dicembre 2013, 18.58
In : Articoli
Il grande protagonista di questo 2014 sarà Marte, il guerriero, che nel segno della Bilancia si addolcisce senza però perdere la sua forza e la sua decisione.

Il mito narra che Marte/Attis nacque, proprio gli eroi solari (Cristo, Mitra, Dioniso), il 25 dicembre e il suo culto rimase vivo fino al V° secolo dopo Cristo a difesa della Grande Madre Terra.

La bilancia è il segno che oltre all'amabilità e all'armonia adora la legalità e la giustizia, intesa proprio come equilibrio fra le parti.

Dunque per sette lunghi mesi insisterà sulle questioni relative alla giustizia e sul come intervenire per riportare la legalità sul piano politico/economico. Inoltre il suo passaggio creerà un ponte/opposizione al lento ma rivoluzionario Urano che a gran voce reclama il cambiamento.

Mesi di proteste e di rivendicazioni di diritti chiari ed imprescindibili, animeranno sopratutto in primavera le nostre piazze. L'eclissi di aprile che trova Marte in movimento retrogrado in aspetto di quadrato al grande Giove, sottolineerà la necessità di trovare soluzioni e riforme etiche e sostenibili per la nostra economia.

Il trigono del mese di maggio fra Saturno e Giove potrebbe dare l'illusione di un accomadamento positivo, ma Saturno che retrocede nel cielo non possiede ancora la chiarezza e la forza per sostenere un vero cambiamento nella gestione economica del potere della Banca Centrale Europea.

Dunque?
Forse dovremmo attendere l'ingresso di Marte in Scorpione e la sua congiunzione al saggio Saturno in settembre, con la Luna Nuova nel segno della Vergine.
Sappiamo bene che i tempi di una vera rivoluzione sono lunghi...ma fatalmente giungono!

Commenta
Domenica 22 Settembre 2019