A proposito di Yara

Segnalibri e sharingDi Anna Ruggirello , pubblicato il 19 Giugno 2014, 11.03
In : Articoli » Amami
Non mi interesso di cronaca, mi bastano i film di violenza sulle donne a cui siamo purtroppo abituati. Ma l’altra sera ho visto, non volendo, la data di nascita del suo “presunto” assassino e così la curiosità ha avuto la meglio.

La sua carta del cielo mostra, in effetti, un triangolo inquietante tra Venere e Saturno, entrambi in moto retrogrado al momento della sua nascita, e la Luna Nera. Inoltre un aspetto di “cazimi” tra Sole e Mercurio, cioè una congiunzione strettissima tra loro.

Non cerco la conferma al “mostro”, quanto piuttosto cosa può spingere a cercare di soddisfare un desiderio folle a tutti i costi e contro qualsiasi ostacolo.

“Chissà se amare è una cosa vera”, mentre ascolto una canzone alla radio mi chiedo: nascere con una Venere retrograda a cui si oppone la presenza di Saturno anch’esso retrogrado può condizionare a tal punto la ricerca di soddisfazione di un desiderio?

E ricordo quanto scrisse il grande astrologo americano Dane Rudhyar, a proposito della posizione di Venere retrograda nella carta del cielo di Hitler, vista come 'un desiderio di amore universale che sfugge ad ogni principio etico di vita', sono qui a chiedermi mille cose.

E la presenza della Luna Nera, ipogeo della Luna, che quadra l’opposizione tra Venere e Saturno, forse può “spingere ad oltrepassare” un limite?

E’ questo che può giustificare la violenza? Può spingere ad abbandonare in fin di vita una bambina?
Degno del miglior film dell’orrore!

Ultimo aggiornamento: 28 Marzo 2017, 9.49, di Anna Ruggirello

Commenta
Giovedì 27 Giugno 2019