Antiche profezie vediche

Segnalibri e sharingDi Laura Nardini , pubblicato il 27 Luglio 2014, 14.53
In : Articoli
Ci sono dei momenti che tutti gli astrologi evidenziano come dei momenti di passaggio e che trovano delle corrispondenze nelle antiche profezie. Per l'astrologia la lunazione di luglio 2014 nasce con la congiunzione di Sole, Luna e Giove nel leone, mentre per l'astronomia è in cancro. Questa lunazione sembra portare dei semi di cambiamento, per questo cito queste due antiche profezie che giungono dall'antica India:

"A quel punto del tempo ci sarà il caos sulla terra. Ovunque le attività deprecabili dei ladri e saccheggiatori saranno in aumento... (Prakriti Khanda, 7.60, 58-59)
"Quando il Supremo signore appare sulla Terra come Kalki, il custode della religione, Satya-yuga avrà inizio, e la società umana porterà avanti la sua progenie nelle vie della bontà... quando la Luna, il Sole, e Brihaspati (Giove) sono insieme nella costellazione Karkata (Cancro), e tutti e tre entrano simultaneamente nella dimora lunare Pushya, il Satya Yuga inizierà." (Srimad Bhagavatam 12.2,22-4)

Oltre all'indicazione di Rudolf Steiner sull'inizio di una 'nuova ondata culturale' intorno al 2014 (600 anni dopo l'inizio dell'epoca dell'anima cosciente) e sul rinnovarsi della presenza dei maestri spirituali che accompagnano la nostra evoluzione, molti astrologi in tutto il mondo hanno calcolato il verificarsi di questa rara congiunzione astrologica il 27 luglio 2014, insieme al diffondersi dell'esperienza della presenza divina sulla Terra, come una grande ondata di trasformazione del genere umano in corrispondenza di tale evento celeste.
L'attuale congiunzione di Sole, Luna e Giove nel Cancro siderale si può contemplare solo col 'terzo occhio', l'occhio interiore, perché a quello esteriore è nascosta dalla luce diurna: oggi è infatti Luna Nuova e tutti e tre gli astri attraversano insieme il cielo sopra le nostre teste durante il giorno.
La notte si possono però già vedere le stelle cadenti (il ferro meteorico di Michele comincia a diffondersi nella biosfera), Marte e Saturno in Bilancia (che c'invitano a equilibrare azione e coscienza) la sera e, prima dell'alba, Venere-stella del mattino nel cuore dei Gemelli (un bellissimo invito di fraternità).
Cerchiamo d'intonarci, ognuno a suo modo, a queste visioni di rinascita e protezione, rappresentate anche dallo Scarabeo Egizio (il Cancro), simbolo di rigenerazione e trasformazione, tanto che i Greci lo consideravano la porta dell'incarnazione.

Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2014, 23.29, di Laura Nardini

Commenta
Giovedì 27 Giugno 2019